Chi siamo – strumenti e servizi per il fotovoltaico

Crediamo che le energie rinnovabili possano essere tra le principali fonti energetiche di un futuro ormai prossimo. E ciò, nonostante le recenti scoperte di giacimenti che prolungano l’”era del petrolio”. Questo credo inizia nel 2001, quando il fondatore di Soluzione Solare dopo un esperienza presso un’azienda operante nell’estrazione petrolifera, entrò a far parte di un’azienda produttrice di moduli ed installatrice di impianti fotovoltaici. Arricchito di questo bagaglio fonda nel 2007 Soluzione Solare. L’esperienza maturata realizzando impianti fotovoltaici ha portato a sviluppare dal 2009 un’interessante gamma di prodotti per il fotovoltaico.

Chi siamo

Oggi Soluzione Solare è un’azienda specializzata nella produzione di sensori per la misura dell’irraggiamento solare e della temperatura, volti principalmente al controllo delle performance di impianti fotovoltaici e a misurazioni meteo. Tali sensori vengono venduti in Italia e all’estero.

Come produciamo

I nostri sensori non si limitano al solo sensore ma hanno a bordo una componentistica di precisione in grado di garantire linearità e precisione. Grazie a circuiti che compensano il segnale al variare della temperatura della cella FV, essi restituiscono lo stesso valore per ogni condizione di temperatura prevista (-30° ÷ +88°C); inoltre sottoponiamo il sensore ad un trattamento particolare che gli conferisce stabilità delle misurazioni nel tempo. [V.I.M. Ed.3].

La realizzazione con materiali di qualità ha consentito il superamento delle prove di invecchiamento secondo i parametri applicabili della norma IEC EN 61215 – Ma precisione e stabilità delle misurazioni conferite dal processo produttivo non sono sufficienti a garantire l’accuratezza. Questa qualità fondamentale è garantita da accorgimenti produttivi e da campioni di riferimento appropriati.

Bersaglio 2

I due mucchi rappresentano i valori di Irraggiamento dei lotti di produzione dei ns. Sunmeter appena usciti dal collaudo. Mostrano una discreta precisione nell’ambito dello stesso lotto, ma non si avvicinano al valore vero (rappresentato dalla verticale centrale).

Bersaglio 2

Raggiungimento dell’accuratezza attraverso la regolazione (taratura) con campione di riferimento noto.

Come tariamo

La taratura viene operata su ciascun sensore avendo come sensore di riferimento un nostro campione di misura primario. Per i sensori a cella FV, la taratura viene operata per confronto con un campione primario tarato dal Fraunhofer Institute, accreditato DAKKS (l’Organismo di Accreditamento tedesco). Per i sensori a termopila, il nostro primario di riferimento è un Piranometro Secondary Standard di una nota marca, tarato dal costruttore.

A livello normativo essa viene svolta secondo i requisiti della norma IEC 60904-2 (per i sensori a Cella Fotovoltaica), e della norma ISO 9847 (per i sensori a Termopila). Dal punto di vista strumentale, ci si avvale di strumentazione di misura tarata periodicamente. In tal modo possiamo affermare che i nostri sensori siano riferibili a campioni correttamente inseriti nella catena metrologica. Non dimentichiamo però che questo genere di sensori è destinato a rimanere all’esterno per tutta la vita utile. L’esperienza trasferita in accorgimenti produttivi conferisce ai nostri sensori una contenuta deriva strumentale, inevitabile nei sensori optoelettronici. L’osservanza dell’intervallo di taratura consigliato nel rapporto di taratura, permette al sensore di rimanere in ‘conferma metrologica’ (UNI EN 30012).

Le norme IEC 60904 Sono un insieme di 9 norme, dalla IEC60904-1 alla IEC60904-10, esclusa la 60904-6 che non esiste. Sono tutte recepite dal C.E.I.; alcune sono anche in italiano. Le norme che interessano realizzazione e taratura dei sensori a cella fotovoltaica sono essenzialmente:

  • IEC 60904-2 – prescrizioni per i dispositivi solari di riferimento
  • IEC60904-9 – Requisiti prestazionali dei simulatori solari

Esse si allacciano alle norme:

  • IEC60904-3 principi di misura per dispositivi solari fotovoltaici, con spettro solare di riferimento
  • IEC60904-4 – Dispositivi solari di riferimento – Procedura per stabilire la tracciabilità della taratura
  • IEC60904-8 – Misura della risposta spettrale di un dispositivo fotovoltaico

Queste ultime interessano gli Istituti di ricerca e i costruttori di simulatori solari. La IEC60904-4 è fondamentale per la riferibilità ai piranometri, piroeliometri e così al WRR (World Radiometric Refer.).

Dove orientiamo i nostri sviluppi

La ricorsiva collaborazione con l’Istituto di Meteorologia dell’ARPAV di Teolo, che vanta 200 stazioni meteo delle quali quasi un centinaio munite di piranometri, ci spinge a migliorare continuamente la nostra offerta di sensori di irraggiamento e per la misura dei parametri ambientali.

La voglia di crescere ci porta a sviluppare diversi sensori ed accessori per rispondere ad ogni esigenza per monitorare al meglio impianti fotovoltaici e installazioni meteo, con particolare attenzione al controllo delle performances. Vengono anche valutate richieste per la realizzazione di sensori custom per operatori del settore, per rispondere al meglio alle loro esigenze.

Servizi offerti

Strumenti e conoscenze maturate parallelamente alla costruzione e taratura di sensori ci consentono di offrire anche: tarature di sensori di irraggiamento di terzi, manutenzioni straordinarie, test di impianti fotovoltaici. Infine, Soluzione Solare con la sua esperienza negli impianti fotovoltaici integrati, propone il sistema di profili water-proof INTEGRA, un prodotto in grado di conferire al modulo la funzionalità di reale elemento di copertura, particolarmente adatto per serre e pensiline.

CONTATTACI

Per una consulenza professionale e senza impegno